Domande e risposte (faq)


In questa sezione, in costante aggiornamento, sono disponibili le risposte alle vostre domande più frequenti.

Autenticazione e registrazione

 

Si, le credenziali preesistenti sono state mantenute quindi è possibile registrarsi con le credenziali esistenti così da non perdere le attività svolte nel vecchio sito.

La registrazione al sito è possibile cliccando al seguente link https://catastogrotte.regione.fvg.it/registrazione.
Compilati i campi ed inviata la richiesta di registrazione riceverete via email la richiesta di attivazione dell'utenza.
Sarà necessario cliccare sul link presente nell'email e successivamente avrete accesso alla sezione riservata del sito.

Per utilizzo del sito si intende l’accesso, la navigazione o la registrazione sul sito. Le condizioni di utilizzo sono le regole e le eventuali limitazioni che la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia pone per l'utilizzo dei contenuti di questo sito e di siti esterni collegati.

La privacy descrive, ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679 (di seguito "Regolamento"), le modalità di trattamento dei dati personali degli utenti che consultano questo sito web.

Tutti gli utenti che utilizzano i sito devono conoscere il contenuto di entrambi i documenti. Gli utenti che si registrano devono espressamente accettarne le condizioni.

Uso del sito

 

Il sito è liberamente consultabile per tutti gli utenti anche non registrati. Gli utenti registrati possono altresì accedere ad appositi strumenti e informazioni a loro dedicate e soprattutto possono inviare nuove segnalazioni e proporre aggiornamenti delle schede catastali

Hai fatto delle belle "speleo" fotografie di una cavità della Regione Friuli Venezia Giulia? Scrivici e se possibile, le inseriremo in coda di pubblicazione nella nostra galleria immagini. L'obbiettivo della galleria immagini è di valorizzare il patrimonio speleologico regionale utilizzando lo strumento più immediato e d'impatto che ci sia... le fotografie! 

Strumenti

 

Le immagini devono essere di formato jpeg o png di dimensione massima 5MB.

Lo strumento "conversione delle coordinate" è utilizzabile tramite questo link: https://catastogrotte.regione.fvg.it/strumenti/coordinate.

Con questo strumento potrete convertire le coordinate tra i seguenti sistemi:

  • Metriche Gauss-Boaga - Fuso Est
  • Geografiche ED1950
  • Geografiche WGS84
  • Metriche UTM ED1950
  • Metriche RDN2008/UTM 33N

A conversione effettuata il punto verrà visualizzato su mappa assieme agli ingressi cavità presenti nelle vicinanze del punto stesso.

Nella sezione strumenti è presente il link al service GeoJSON degli ingressi grotte presenti in CSR. 

Il formato GeoJSON è un formato aperto utilizzato per archiviare una collezione di geometrie spaziali.

Il service va utilizzato per la connessione diretta tramite strumenti GIS, QGIS, ArcGIS o altri, per aggiungere il layer vettoriale puntuale degli ingressi grotte inseriti in catasto. 

Il layer prende i dati in tempo reale dalla banca dati del CSR ed è quindi costantemente aggiornato. Oltre all'ubicazione degli ingressi sono presenti anche alcuni attributi alfanumerici e il link alla scheda catastale.

Esempio importazione su QGIS:

L'agenda della grotta è uno strumento che il Catasto Speleologico Regionale mette a disposizione degli utenti, con il quale gli speleologi potranno sapere quando è stato fatta l'ultima escursione e da chi.

L'iniziativa vuole promuovere una rete di informazione tra gli speleologi, al fine di ottimizzare e stimolare nuove esplorazioni, nonchè aumentare la sicurezza dando la possibilità di condividere informazioni su eventuali pericoli, stato dell'attrezzamento, etc.

Per poter inserire un contenuto devi prima selezionare la grotta di riferimento e poi inserire i relativi dati.

Ti ricordiamo che le informazioni non sensibili saranno pubbliche. Non verranno visualizzati al pubblico i nominativi delle persone che hanno partecipato all'escursione, ma solo il riferimento di chi ha compilato, al fine di eventuali contatti.

Il Servizio Geologico non si assume alcuna responsabilità in merito alle informazioni riportate in agenda.

Segnalazione e aggiornamento cavità

 

Se pensi di aver individuato una nuova grotta nel territorio regionale potrai proporla al Catasto speleologico regionale per l'accatastamento.

La prima cosa da fare è accedere alla cartografia e verificare se alle coordinate dell'ingresso che hai individuato è presente un ingresso già accatastato.

Per fare questo puoi:

  • cercare un'area di coordinate attorno al tuo punto mappa utilizzando la ricerca avanzata
  • cercare il punto su mappa utilizzando lo strumento cartografico
  • utilizzare lo strumento "conversione coordinate" che ti consente, inserendo le coordinate dell'ingresso e il sistema di coordinate, di convertirlo in un altro sistema ma anche di vedere il tuo punto in mappa assieme agli ingressi in prossimità.

Se nessun ingresso accatastato è presente in mappa puoi iniziare l'accatastamento della grotta!

Per poter iniziare l'accatastamento ti devi registrare al sito e, attivato il tuo profilo, cliccare su "Segnala/Aggiorna cavità".
Ti apparirà quindi il modulo che vedi qui sotto. Compilalo con attenzione, inserisci la prima foto dell'ingresso è clicca su "Salva e invia". 

Nuova segnalazione

A questo punto il sistema effettuerà alcuni controlli di congruità verificando tra le altre cose che le coordinate inserite ricadano nel territorio regionale e se tutto è corretto la segnalazione sarà inviata.

Complimenti! A questo punto hai inserito la segnalazione e avrai 365 giorni per completare l'inserimento di tutti i campi obbligatori.

Come posso inserire una nuova cavità? Ecco un breve video tutorial esplicativo

Inviata la segnalazione è arrivato il momento di compilare la scheda completa. In questo video vi spieghiamo come fare

L'aggiornamento di una cavità può essere effettuato solo su una cavità esistente e accatastata.
Utilizza l'interfaccia che trovi su "Aggiorna cavità" per ricercare la cavità della quale vuoi segnalare l'aggiornamento, e, una volta individuata, continua con la segnalazione.

Ci sono 2 modalità per accedere alla segnalazione di un aggiornamento:

  • Digitando il nome della cavità o una parte di esso all'interno del campo Seleziona il nome il sistema suggerirà tutte le grotte catastate che corrispondono al criterio di ricerca impostato. Selezionando la grotta dalla lista e cliccando su Tipo segnalazione, verrai rediretto all'interfaccia di segnalazione.
  • Digitando il numero di catasto regionale il sistema predisporrà l'aggiornamento della cavità accatastata con il numero specificato.

Come posso effettuare la revisione di una scheda catastale? Ecco un video tutorial esplicativo

 

Certo, è possibile aggiungere un autore non presente nella lista ufficiale degli autori. Come farlo? Segui questo semplice video tutorial

In questo video vi descriviamo i campi che compongono la scheda per la segnalazione e aggiornamento di una grotta

 

Rilievi vettoriali

 

Nel Catasto Speleologico Regionale oltre al rilievo classico (immagine in formato jpg o png) si possono accatastare rilievi vettoriali con 3 tipologie di dati:

  1. Poligonale: poligonale vettoriale 3D georiferita con o senza ingombri volumetrici, dato ipogeo rilevato con strumenti di precisione quali ad esempio  distanziometro  laser  integrato  con  bussola  e inclinometro, posizionamento ingresso tramite GPS e restituzione del dato in formato .kml  (Utile ai fini di graduatoria contributi con almeno grado 4F rispetto gli standards  UIS) 
  1. 3D : rilievo tridimensionale vettoriale 3D (poligonale con ingombri volumetrici) in formato Survex (.3d); Therion (.lox); Compass (.plt),
  2. Libretto : battute di rilievo in formato digitale(Estensione di file accettata: .txt ; .csv; .xls; .xlsx; .xml; .ods; .dat; .th; .csx; .odt; .csz; .tro; .top; .sur; .json; .grt; .cav; .tdr; .trb; .svx; .srv; .gtx; .cave;) (Utile ai fini di graduatoria contributi)

 

Per inserire la poligonale, il rilievo 3d e\o il libretto (nuovo rilievo, aggiornamento, nuovo ramo, ecc…) si dovrà preventivamente (fig. 1):

  1. inserire la data del rilievo
  2. Definire il grado di precisione secondo L’ International Union of Speleology (UIS), si ricorda che ai fini della graduatoria per i contributi deve essere almeno grado 4
  3. Eventualmente compilare il campo note, possibilmente descrivendo il tipo di rilievo (primo rilievo, aggiornamento, nuovo ramo, etc..) lo strumento utilizzato ed ogni informazione ritenuta utile
  4. Inserire l’autore o gli autori del rilievo (si ricorda che se non sono presenti si possono aggiungere nella scheda principale nella sezione Nomi speleologi \ Inserisci nuovo autore)
  5. A questo punto, dopo aver salvato, si possono inserire i relativi files (fig 2)

Figura 1 – Inserimento rilievi vettoriali

Figura 1 – Inserimento rilievi vettoriali

Una volta compilato i campi e salvato (punto 5) si potrà accedere alla sezione d’inserimento della poligonale (6), del 3D (7) e del libretto (8).

 

Figura 2 - Inserimento della poligonale (6), del 3D (7) e del libretto (8)

Figura 2 - Inserimento della poligonale (6), del 3D (7) e del libretto (8).